EDUCARE CON LE ARTI.

Il Teatro.

La scuola si pone come obiettivo quello di offrire una formazione completa ai propri allievi utilizzando lo studio delle arti espressive con finalità didattiche ed educative. Le persone che si avvicinano a quest’arte del teatro, devono imparare a mettersi sempre in discussione e superare cosi i limiti fisici che la recitazione ogni giorno pone loro davanti, in quanto disciplina impegnativa.

 
La nostra proposta è di allestire un LABORATORIO TEATRALE all’interno della scuola, suddiviso per attività rivolte agli alunni, agli ex alunni e ai genitori.

 
Visualizza la scheda per avere tutte le informazioni.

 

 
Il teatro rappresenta una disciplina dalle molteplici virtù: insegna la mimica, la gestualità e i significati relazionali ed emozionali dell’intonazione.

Rafforza l’identità di ciascuno e il fine della coralità nella scena comune.
 

Il nostro cartellone teatrale propone al termine di ogni corso, che si svolge in orario scolastico (per gli alunni della Primaria) e pomeridiano facoltativo (per gli alunni della Secondaria), un appuntamento alla scoperta dei più diversi generi drammaturgici (dal teatro classico al teatro d’avanguardia, dalla tragedia alla commedia), e musicali (dall’opera lirica, al concerto sinfonico, al musical).

La pratica del teatro merita di essere considerata un momento didattico importantissimo, multimediale, polivalente. L’impegno degli alunni, essendo interessati in prima persona, è assiduo e costante durante tutte le attività di memorizzazione ed interpretazione.

L’intelletto viene sollecitato ad adattarsi alla situazione verosimile o fantastica richiesta; la psicomotricità viene interessata dalla mimica o dalle azioni attinenti alla scena da rappresentare.

Gli alunni scoprono nuovi modi di apprendimento ed esplorano le loro attitudini e capacità espressive, mimiche, mnemoniche e corporee, un enorme effetto benefico sulla timidezza e sull’inibizione.