Filo Diretto | Febbraio

Gentilissimi Genitori,

“per far crescere un bambino ci vuole un intero villaggio”, recita un proverbio africano, nel senso che tra le varie agenzie educative deve esserci un’effettiva sinergia e, tra gli educatori, un rapporto di stima reciproca e fiducia. In altre parole, tutti hanno bisogno di tutti. Non ha senso chiudersi nella convinzione di possedere la verità. All’interno della famiglia, per esempio, operano due figure ugualmente necessarie, quella materna e quella paterna, nella loro differenza e reciprocità, come pure nella complementarietà dei ruoli e degli stili educativi. Nella loro azione educativa, i genitori devono rifuggire sia dall’autoritarismo sia dal permissivismo, ambedue deleteri: il primo scoraggia e deprime, il secondo mina l’autostima e determina atteggiamenti rinunciatari.

Se alla madre, in genere, compete il ruolo della tenerezza e della comprensione, come saggiamente sottolinea la pedagogia lasalliana, al padre è attribuito quello della fermezza e della determinazione. Nel giusto equilibrio dei due ruoli, è possibile condurre un’azione educativa efficace e duratura. Questo vale, naturalmente, anche per ogni educatore che deve comprendere e assicurare nella sua persona sia la figura paterna che materna. Scriveva san Giovanni Battista de La Salle, patrono degli educatori: “Se avete per i ragazzi la fermezza di un padre, dovete anche avere la tenerezza di una madre per accoglierli e far loro tutto il bene che dipende da voi” (M 101,3).

Il Direttore

Fratel Mario Chiarapini

In Agenda:

  • Ln   10  Parco della Musica (4^ A e B – 5^ A e B)
  • Ln   17  Fine recupero (Secondaria)
  • Mt 18  Consigli di classe Secondaria sez. A (15.30)
  • Mc 19  Consigli di classe Secondaria sez. B (15.30)
  • Vn 21  Teatro “Le Maschere” (1e e 2e A – B Primaria) – Carnevale 3e Medie (ore 19.30)
  • Mt  25 CARNEVALE (uscita anticipata)
  • Mc  26 LE CENERI